L'incredibile storia del Signor Aids ~ Notizie gay dal mondo

viaggiare, esplorare, ascoltare, sentire...

⬇️ Clicca qui - Supportami su Patreon ⬇️

Translate

domenica 6 novembre 2016

L'incredibile storia del Signor Aids


Idris Osman, meglio conosciuto con lo strambo nome di "Mr.Aids", fu diagnosticato sieropositivo sedici anni fa'.
Ora ha deciso di dedicare la sua vita alla prevenzione ed ogni giorno percorre chilometri di strada in bicicletta distribuendo quotidianamente oltre duemila preservativi in aree rurali nelle quali sarebbe altrimenti difficile procurarseli, aiutando le popolazioni del luogo ad acquisire un'educazione sessuale consapevole. Questo fantastico esempio di determinatezza e positività proviene dal Kenya ed è documentato da svariati video.

Share:

0 commenti:

Posta un commento


Ordina ora "Il sole d'agosto sopra la Rambla" su Amazon.it !

Sono un affiliato Amazon!

https://www.amazon.it/?&tag=notgaydalmon-21;camp=3338&creative=23382&linkCode=ez&adid=1YPP5FEP14364V0RPCYB&

Cosa significa?
Tutte le volte che acquisterete un prodotto su Amazon cliccando sulla foto qui sopra o tramite i reindirizzamenti che troverete in alcuni post o immagini all'interno del blog, io riceverò una piccolissima commissione,appunto, da parte di Amazon.
Non sarete quindi voi a pagarmi, ma Amazon - a voi tocca solo il "disturbo" di cliccare sul link per fare gli acquisti.
Grazie mille per la vostra attenzione!

Acquista "Il sole d'agosto sopra la Rambla" di Damiano Dario Ghiglino, sia in formato eBook che cartaceo, su Amazon.it !

Iscriviti alla newsletter

IN PRIMO PIANO

Chi sono

La mia foto
Sono un giovane blogger, classe '90, con la passione per il cinema, i libri, i viaggi e l'attualità.
Notizie Gay dal Mondo nasce dal desiderio di aprire un dialogo che non sia unidirezionale e di comunicare attivamente con i lettori.
Vuoi sostenere il mio lavoro di blogger? In caso ti faccia piacere visita https://www.patreon.com/damianodario (Ogni contributo è importante, anche un solo euro!)

Blog Archive

Seguimi con un click