Russia e propaganda gay, Calvin Klein sotto il mirino ~ Notizie gay dal mondo

viaggiare, esplorare, ascoltare, sentire...

Iscriviti con un click

Translate

giovedì 17 marzo 2016

Russia e propaganda gay, Calvin Klein sotto il mirino

Il noto marchio di abbigliamento, abituato a sedurre i giovani attraverso la sensualità, spesso utilizzando nelle proprie campagne pubblicitarie anche grandi nomi come Justin Bieber, è finito recentemente nel mirino delle autorità russe in quanto all'interno dello spot per una nuova fragranza sarebbero presenti anche due coppie dello stesso sesso.
Come sappiamo dal 2006 la Russia ha cominciato a vietare la cosiddetta "propaganda omosessuale" rendendo di fatto un crimine persino dichiararsi.
Il colosso americano rischierebbe di dover pagare un milione di rubli (circa 13.000 euro, non certo una cifra esorbitante per un tale gigante), ma anche una sospensione delle vendite in Russia.
Non è assolutamente la prima volta che Calvin Klein mostra coppie dello stesso sesso nei suoi spot e nonostante tutto dichiara che continuerà a farlo.



Share:

0 commenti:

Posta un commento

IN PRIMO PIANO

Iscriviti alla newsletter

Informazioni personali

La mia foto
Sono un giovane blogger, classe '90, con la passione per il cinema, i libri, i viaggi e l'attualità.
Notizie Gay dal Mondo nasce dal desiderio di aprire un dialogo che non sia unidirezionale e di comunicare attivamente con i lettori.
Vuoi sostenere il mio lavoro di blogger? In caso ti faccia piacere visita https://www.patreon.com/damianodario (Ogni contributo è importante, anche un solo euro!)