Marco Prato e Manuel Foffo: versioni discordanti di fronte agli inquirenti ~ Notizie gay dal mondo

viaggiare, esplorare, ascoltare, sentire...

Iscriviti con un click

Translate

sabato 12 marzo 2016

Marco Prato e Manuel Foffo: versioni discordanti di fronte agli inquirenti

Seppure non venga messa in dubbio l'estrema crudeltà di entrambi, le versioni discordanti dei due assassini non permettono di verificare le aggravanti.

La versione di Manuel Foffo, che già conosciamo e che è stato il primo ad essere ascoltato, si compone di pezzi frammentari e confusi in cui spiccherebbe la volontà premeditata di uccidere qualcuno, "Forse era mio padre la persona che veramente volevo uccidere, forse si è trattato solo di uno spostamento di persona" rivela inaspettatamente.
Nella propria versione, invece, Marco Prato si dipinge quasi come "vittima" di Foffo, o comunque completamente soggetto alla sua volontà, "Ero infatuato di lui" dice agli inquirenti "e non ho fatto che assecondare la sua follia omicida, ubbidirgli in modo passivo. I colpi che ho sferrato a Luca (la vittima) sono stati solo per aiutarlo a morire velocemente, perché soffrisse meno."
Ma Luca non è morto velocemente, ci sono volute più di due ore di sevizie con coltelli, martello e cavi di ferro: su questo entrambe le versioni concordano.
“Luca non moriva, si riprendeva ogni volta“, ha ribadito anche al pm Marco Prato  “I colpi venivano dati per uccidere, ma Manuel era molto infastidito dal fatto che Luca non morisse”.

In foto, Marco Prato

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Post in evidenza

Una vita per combattere la pedofilia: Intervista a Francesco Zanardi (VIDEO)

Guarda subito l'intervista esclusiva a Francesco Zanardi "Una vita per combattere la pedofilia" : Francesco Zanardi ...

IN PRIMO PIANO

eBook Kindle in evidenza

Iscriviti alla newsletter

Informazioni personali

La mia foto
Sono un giovane blogger, classe '90, con la passione per il cinema, i libri, i viaggi e l'attualità.
Notizie Gay dal Mondo nasce dal desiderio di aprire un dialogo che non sia unidirezionale e di comunicare attivamente con i lettori.
Vuoi sostenere il mio lavoro di blogger? In caso ti faccia piacere visita https://www.patreon.com/damianodario (Ogni contributo è importante, anche un solo euro!)

Film